La Comunitą

Monache Agostiniane di Vita Contemplativa: dalla preghiera al mondo

Carissimi amici,

siamo le Monache Agostiniane del Monastero S. Antonio di Padova, spesso da voi chiamate “le Suore della Rupe”.

Madre Veronica è la nostra Superiora e viene da Rimini, Sr. Vittoria da Forlì, Sr. M. Abir dal Libano, Sr. Claudia da Sesto Fiorentino, Sr. Clarissa da Lecco, Sr. Elena da Siena, Sr. Eva da Sesto Fiorentino, Sr. Anna Chiara da Forlí, Sr. Francesca Serreli da Torino, Giulia da Calenzano, Chiara da Verbania.

Siamo state radunate qui da luoghi, culture ed età diverse per vivere una vita fraterna ed evangelica. Attratte dallo stesso ideale che attirò S. Agostino e che affonda le sue radici nella prima comunità cristiana, nella Chiesa nascente, descritta dagli Atti degli Apostoli: “La moltitudine di coloro che erano venuti alla fede aveva un cuore solo e un’anima sola e nessuno diceva sua proprietà quello che gli apparteneva, ma ogni cosa era fra loro comune”. (Atti 4,32; 2,42-47).

Un desiderio costante ci abita: cercare Dio, vivere in Lui, vederlo e riconoscerlo Vivo e Vero, operante in mezzo a noi e a tutta l’umanità, perché noi per prime ci siamo sentite viste, desiderate e amate da Lui in modo gratuito e inaspettato. A questo sguardo “contemplativo” ci allena la vita monastica, fatta di preghiera, lavoro, studio, dialogo fraterno: un cammino interiore di ritorno all’innocenza originaria, alla bellezza con cui Dio ci ha pensati e creati.

Questa è anche la nostra missione: restituire all’umanità uno sguardo contemplativo sulla vita, fare memoria dell’Amore da cui veniamo, accogliere e custodire la Speranza, per noi e per tutti. Lo facciamo nella preghiera continua per tutti! …e mettendo a disposizione la nostra esperienza di Dio per chi, assetato di Amore, di silenzio, di preghiera, di dialogo, frequenta la nostra chiesa e la nostra foresteria, dove viene accolto in un clima di amicizia e fraternità ecclesiale, per poi riprendere il cammino quotidiano rigenerato da Dio.